Home Calciomercato Romagnoli, Kjaer, Kessie e Calabria – L’approccio del Milan sui contratti in...

Romagnoli, Kjaer, Kessie e Calabria – L’approccio del Milan sui contratti in scadenza nel 2022.

272
Via beinsports.com
Advertisements

Con un’interruzione di partite dovuta alla pausa nazionale, ha permesso alla dirigenza del Milan di pensare ad alcune situazioni di rinnovo.

Se le situazioni di Donnarumma e Calhanoglu hanno insegnato qualcosa al club, è che far scadere un contratto nell’ultimo anno è una partita pericolosa. In quest’ottica, sono quattro i giocatori con contratto in scadenza a giugno 2022 su cui MilanNews.it ha fornito un aggiornamento su …

Advertisements

Franck Kessie: La crescita del “presidente” Franck Kessie è stata esponenziale perché è diventato un ingranaggio vitale nel 4-2-3-1 di Pioli. La dirigenza è attiva da mesi per il suo rinnovo e proprio ieri è andato in scena a Casa Milan un incontro con il suo agente. Il centrocampista ha ribadito che la sua priorità è il Milan, i rossoneri hanno alzato la loro offerta a circa 3,5 milioni di euro netti annui. C’è ancora distanza, ma c’è sicuramente tempo e soprattutto voglia di continuare insieme.

Davide Calabria: Dopo le fatiche dello scorso anno, Calabria ha fatto finora un’ottima stagione. Attualmente guadagna circa 1 milione di euro all’anno e la sua domanda si avvicina ai 2 milioni di euro a stagione. La trattativa non è ancora entrata in una fase decisiva, ma il giocatore è orgoglioso di rappresentare il club che è un punto di partenza importante.

Advertisements

Alessio Romagnoli: Ad oggi non siamo ancora entrati nella fase calda della trattativa, complice anche la prestazione altalenante del capitano per tutta la stagione. Si tratta di un discorso rimandato all’estate, con la società ovviamente che fa i dovuti accertamenti se la richiesta del difensore dovesse essere troppo alta.

Simon Kjaer: La dirigenza e l’allenatore sono estremamente soddisfatti del danese, ma i colloqui su un possibile rinnovo saranno affrontati il ​​prossimo anno, anche per valutare le condizioni fisiche dell’esperto difensore centrale.

Advertisements